Piccole Donne

img_3383

Piccole donne è il più famoso romanzo di Louisa May Alcott che pubblicò, per la prima volta in un unico volume, nel 1880.

Il romanzo racconta la storia delle quattro sorelle March: Meg, Jo, Beth ed Amy. Le ragazze vivono con la madre, mentre il padre è in guerra, trascorrono le giornate con il caro amico Laurie e, tra i problemi adolescenziali, crescono diventando piccole donne.

Come sempre, quando recensisco un classico, non posso che approcciarmi in punta di piedi perché, come ormai saprete, è sempre difficile parlare di un libro di una certa portata; perciò, più che decantarne le lodi e confermare quanto sia indiscutibilmente adatto ai ragazzi, preferisco parlare del mio personalissimo approccio a quest’opera.

Piccole Donne è stato il mio primo romanzo, avevo circa 8 anni e già una vena romantica angloamericana. è il libro che più di tutti mi ha cambiato la vita e non per la storia in sé, di cui vi dirò più in là, ma perché con la delicatezza dei romanzi di un tempo e la narrazione leggera adatta all’età mi ha accompagnato per mano in un mondo fatto di avventure, sogni, luoghi sconosciuti, amori romantici e tragedie che attraverso l’amore per questo libro e poi per la lettura non ho più abbandonato.

La storia delle sorelle March ci sembra così lontana nei tempi e nei modi da non sembrare adatta ai ragazzi di oggi, eppure superato il primo approccio si nota come Piccole Donne sia in realtà più attuale che mai. Nonostante parli di 4 ragazze non si limita a descrivere un comportamento femminile ma più semplicemente umano. Si fa spesso riferimento a come modulare la propria impulsività, valutare le priorità, che l’essere viene prima dell’apparire, a come le persone tutte, ricche o povere che siano, hanno molto più valore del possesso e che ognuno di noi porta con sé un dono che va scoperto, curato e lasciato fiorire.

Una storia di altri tempi ma forse no, una storia adatta ai più piccoli ma che non disdegnerei da adulta, una storia che insegna e che aiuta a crescere come le quattro Piccole Donne.

Quale è stato il vostro primo romanzo? Fatemi sapere con un commento!

Miriam